Sinusite cronica - sintomi e trattamento negli adulti

La sinusite cronica nel mondo moderno sta diventando sempre più comune. Una caratteristica distintiva di questa forma di malattia è che il processo infiammatorio si sviluppa e dura per più di due mesi. Di per sé, la sinusite è un'infiammazione dei seni localizzati nello spessore dell'ala della mascella superiore.

I sintomi della sinusite cronica e il trattamento che consideriamo possono svilupparsi dalla forma acuta della malattia, se la terapia non ha ricevuto sufficiente attenzione. Inoltre, può essere una complicazione di malattie come il morbillo, l'influenza, la rinite, la scarlattina e alcune altre malattie infettive.

Come si sviluppa la malattia

Quando l'infezione cade sul rinofaringe, inizia a diffondersi nei seni mascellari, può verificarsi infiammazione, nei casi più gravi, gonfiore.

La mucosa collega la cavità nasale con i seni mascellari, mentre è molto gonfia, per questo motivo l'aria non scorre bene e il muco non scorre bene. Nel muco che si accumula, una varietà di microrganismi inizia a moltiplicarsi, aumentando il processo infiammatorio.

Molto spesso può essere coinvolto solo un seno, molto raramente può esserci un'antrite cronica bilaterale.

Cause di

Quando si sviluppa una sinusite cronica, le cause violano le proprietà protettive del corpo, la penetrazione dell'infezione nel tratto respiratorio superiore a seguito di processi patologici che si verificano nella faringe, nella cavità nasale e nella bocca.

Molto spesso provocano lo sviluppo di patologie sinusite cronica come:

  • una conseguenza dell'infiammazione acuta, specialmente se si creano condizioni sfavorevoli per il deflusso dai seni mascellari della secrezione patologica;
  • curvatura del setto nasale;
  • passaggi nasali troppo stretti;
  • stretto contatto della parete laterale del naso con la conca nasale media;
  • polipi e adenoidi;
  • granuloma nella radice del dente.

I fattori che contribuiscono sono condizioni avverse che impediscono il deflusso di secrezioni patologiche dai seni mascellari. Abbastanza spesso, il processo infiammatorio, che è unilaterale, si sposta in un altro seno, nel qual caso si sviluppa una sinusite bilaterale cronica.

È anche noto che la sinusite odontogena cronica, di regola, si sviluppa immediatamente in una forma cronica ma lenta. Per questo motivo, una persona che soffre di questo tipo di sinusite potrebbe non notare alcun sintomo per molto tempo, ma se il processo infiammatorio viene attivato, il paziente avrà bisogno anche di un consiglio da un otorinolaringoiatra e un dentista.

Classificazione

Esistono diversi tipi di questa malattia:

  • Purulento - quando questa forma di secrezione nasale è spessa, hanno un colore bruno-giallastro e un odore piuttosto sgradevole;
  • Catarrale - caratterizzato da secrezioni abbondanti e liquide, inoltre, con questa forma di malattia c'è un pronunciato gonfiore locale del viso;
  • Poliposi cronica: cambiamenti nello stato delle mucose e crescita dei polipi;
  • Odontogenic: la causa del suo sviluppo risiede nell'infiammazione della mascella o dei denti;
  • Allergico - caratterizzato da secrezioni sierose o chiare e si verifica a causa dell'esposizione dell'allergene al paziente;
  • Cisti polipo misto;
  • Caso - quando si osserva questa forma abbastanza abbondante, natura di formaggio;
  • Necrotico: è piuttosto raro ed è accompagnato da cambiamenti necrotici;
  • Rinogenico: inizia come un'infiammazione della mucosa dei passaggi nasali;
  • Iperplastica cronica - di solito si presenta in forma grave ed è difficile da trattare.

A seconda della forma di sinusite cronica, i sintomi e gli aspetti del trattamento della malattia negli adulti saranno diversi.

Sintomi di sinusite cronica

Negli adulti durante i periodi di remissione dell'antrite cronica, i sintomi sono lievi, nella maggior parte dei casi il paziente lamenta:

  • congestione nasale;
  • violazione dell'olfatto;
  • cambio di timbro vocale;
  • dolore dolorante al naso.

Inoltre, questo è caratterizzato da debolezza generale, sensazione di stanchezza, letargia, diminuzione della capacità lavorativa, distrazione dell'attenzione. Durante i periodi di remissione della malattia, potrebbe non essere accompagnato da dolore.

Sintomi di esacerbazione

Nella forma cronica di antrite, i sintomi possono essere lievi e manifestarsi chiaramente solo durante i periodi di esacerbazione della malattia. In questo momento, la persona presenta sintomi gravi:

  • debolezza, malessere generale;
  • febbre (di solito fino a 37,5 ° C), brividi;
  • dolore alla testa della natura arcuata, concentrato nella fronte, negli occhi e aggravato da
  • inclinando la testa in avanti quando si tossisce, starnutisce;
  • grave congestione nasale;
  • tosse (soprattutto di notte, quando sdraiato);
  • gonfiore del viso;
  • aumento della sudorazione;
  • difficoltà a sentire l'odore;
  • sonno agitato.
  • l'aspetto di una secrezione nasale spessa, spesso purulenta;
  • raucedine, voci nasali;

Con l'esacerbazione della sinusite cronica, di regola, c'è un deterioramento della salute, forte mal di testa, aumento della temperatura corporea, comparsa di edema sulle guance e sulle palpebre, aumento del deflusso di pus dai passaggi nasali quando la testa è inclinata. Lo scarico dai passaggi nasali può provocare gonfiore e arrossamento della mucosa, sua crescita patologica e comparsa di polipi.

Diagnostica

Di norma, il medico fa una diagnosi di sinusite cronica, sulla base dei sintomi e dei risultati dell'esame, che viene effettuato utilizzando un endoscopio (consente di studiare la mucosa nasale e le aperture nasali).

È necessario eseguire un esame diagnostico approfondito per escludere tutti i fattori che influenzano l'insorgenza della malattia, comprese allergie, asma e qualsiasi problema immunitario. Se la malattia primaria che ha provocato la sinusite cronica non è definita, è possibile solo controllare il decorso della malattia. Il recupero del paziente dipende dall'accuratezza e dal tempo della diagnosi.

La puntura (puntura) del seno mascellare è il metodo diagnostico più affidabile, ma non sempre fornisce informazioni complete sul processo.

Come curare la sinusite cronica senza chirurgia

Nel caso della sinusite cronica, il trattamento differisce dal trattamento di una malattia comune in quanto non deve essere ignorato anche durante una pausa. Dopotutto, la frequenza e la gravità del decorso della malattia nella fase acuta dipendono dal modo in cui verranno svolte la prevenzione e il trattamento.

Per curare la sinusite cronica senza intervento chirurgico, è necessario aderire completamente a uno schema chiaro, che include:

  • riduzione dell'infiammazione nei seni;
  • restauro dei passaggi nasali;
  • eliminazione della causa dell'antrite cronica;
  • diminuzione del numero di sinusiti emergenti.

Durante la remissione, la fisioterapia è ampiamente utilizzata:

  • speleoterapia (trattamento microclima delle grotte di sale);
  • ultrasuoni sulla regione dei seni mascellari;
  • elettroforesi con lidazy sulla zona del seno;
  • UHF sulla zona del seno;
  • terapia magnetica nell'area della faringe;
  • fonoforesi con cortisone;
  • terapia laser.

In caso di malattia grave, può essere prescritta una puntura del seno mascellare. Questa procedura ti consente di rimuovere il pus in un breve periodo di tempo. Ma non serve come "sostituto" di antibiotici e altri farmaci, ma facilita notevolmente il "lavoro" delle compresse.

Antibiotici

Il trattamento dell'antrite cronica con antibiotici viene effettuato nel caso in cui vi sia un'infezione batterica. Se la sinusite è causata da altri motivi, l'uso di antibiotici non porterà alcun risultato.

Più spesso prescritti tali farmaci:

  • doxiciclina;
  • amoxicillina;
  • trimetoprim sulfametossazolo.

Quando si usano farmaci antibatterici è estremamente importante sottoporsi all'intero corso del trattamento. Nella maggior parte dei casi, ciò significa che i farmaci dovranno essere assunti 10-14 giorni o più, a seconda di quando le condizioni del paziente inizieranno a migliorare. Se smetti di prenderli in pochi giorni, i sintomi torneranno presto.

Puntura del seno mascellare

La puntura del seno mascellare è uno dei metodi più comuni di trattamento dell'antrite cronica. Durante questa procedura, un pus può essere pompato fuori dal seno con una siringa, lavato con una soluzione antisettica e iniettato un antibiotico o un altro farmaco nella cavità. Molto spesso per lavare il seno mascellare usando una soluzione di furatsilina o una soluzione fisiologica di cloruro di sodio.

  • In alternativa alle forature, in questo momento esiste una procedura come l'installazione di un catetere YMIK. Questa procedura è praticamente indolore, poiché viene eseguita in anestesia locale e non è necessario eseguire una puntura.

A volte la puntura del seno mascellare è l'unico trattamento per la sinusite. Inoltre, la puntura del seno mascellare consente di rimuovere rapidamente il pus, che è particolarmente importante durante la gravidanza, in violazione del deflusso di pus dai seni e con malattie associate esistenti.

C'è anche un'opinione che se una puntura è stata fatta una volta, dovranno essere ripetute fino alla fine della vita. Questa affermazione non è assolutamente vera: la puntura non si applica alle cause della sinusite.

Prevenzione

Se parliamo di prevenzione, il metodo più efficace è quello di trattare adeguatamente e con competenza la malattia nella fase iniziale, quando inizia un naso che cola lieve.

Ecco perché le persone che sanno di avere una tale malattia, è importante non lasciarla fluire. Meno ipotermia, più vengono eseguite le procedure di tempra, più un'alimentazione equilibrata e razionale è, più facile sarà il flusso della malattia.

Guarda il video: Il mio medico - Come guarire dalla sinusite (Ottobre 2019).

Lascia Il Tuo Commento