Palpitazioni cardiache: cause, diagnosi e trattamento

Palpitazioni cardiache o tachicardia - una condizione in cui la frequenza cardiaca (frequenza cardiaca) raggiunge 90 battiti al minuto e oltre.

Tale deviazione può avere un'eziologia fisiologica e patologica, pertanto è necessario essere in grado di interpretare correttamente questo sintomo. Quindi, se la tachicardia è diventata un evento frequente, disturbando una persona quasi ogni giorno, allora è tempo di prendere un appuntamento con un cardiologo.

Con un aumento del polso durante la sensazione di forti emozioni o con un intenso esercizio fisico, non è necessario l'aiuto di un medico.

Cause di battito cardiaco accelerato

Le cause della tachicardia possono essere:

  1. fisiologico. In questo caso, la tachicardia è temporanea. Con l'esclusione dell'effetto sul corpo di un fattore particolare, la frequenza cardiaca torna ai valori normali in modo indipendente.
  2. patologicamente. Sono associati alla violazione delle attività di singoli organi, ghiandole o interi sistemi. In tali circostanze, il paziente necessita di assistenza medica qualificata.

Soffermiamoci su ciascun gruppo di fattori in modo più dettagliato.

Cause fisiologiche

Le palpitazioni cardiache possono derivare da:

  • intenso sforzo fisico;
  • improvviso risveglio;
  • cambiamenti improvvisi nella posizione del corpo;
  • forte esplosione emotiva (gioia, piacere, rabbia, paura);
  • l'eccesso di cibo.

Di solito, una persona non nota nemmeno l'aumento della frequenza cardiaca. Se si manifesta, è accompagnato da un leggero disagio al petto. Puoi anche contrassegnarlo nel caso in cui una persona misura il suo polso. Tale tachicardia non è pericolosa per la salute, ma solo in assenza di malattie cardiache.

Un'altra condizione è chiamata tachicardia idiopatica. Le ragioni esatte di questa deviazione non sono chiarite, ma sono strettamente associate alle caratteristiche individuali del corpo umano. In questo caso, la frequenza cardiaca si ridurrà di 10 - 15 unità verso l'alto. Questa situazione non è pericolosa e non richiede trattamento.

Inoltre, in background può verificarsi un attacco di tachicardia:

  • il fumo;
  • malnutrizione con il dominio del cibo spazzatura;
  • tensione emotiva o fisica;
  • mancanza di sonno;
  • abuso di caffè o altre bevande energetiche.

Se, sullo sfondo di questi fattori, la tachicardia si verifica regolarmente, si consiglia al paziente di consultare un medico per essere esaminato per le malattie cardiache.

Condizioni patologiche

Esistono diverse cause patologiche di tachicardia, che possono essere suddivise in gruppi:

1) Disturbi funzionali del sistema cardiovascolare. Questa categoria include:

  • distonia neurocircolatoria;
  • disfunzione del nodo del seno, che è caratterizzata dal verificarsi di tachicardia sinusale;
  • bruschi salti della pressione sanguigna (la tachicardia è spesso osservata con bassa pressione sanguigna, poiché il cuore cerca di "equalizzare" la situazione in questo modo).

2) Lesioni organiche del miocardio. La causa della tachicardia può servire:

  • attacchi di cuore (acuti o presenti nella storia del paziente);
  • difetti cardiaci congeniti o acquisiti;
  • ipertensione grado 3-4 (corso particolarmente maligno);
  • la cardiosclerosi è una condizione patologica in cui il tessuto cicatriziale sostituisce il normale tessuto sano del miocardio;
  • La cardiomiopatia è una malattia in cui vi è o un aumento della massa del miocardio o il suo assottigliamento con una concomitante espansione delle cavità cardiache.

Notevole. Con tali malattie può manifestarsi tachiaritmia. Questa è una condizione in cui la tachicardia è accompagnata da un disturbo del ritmo cardiaco.

3) lesioni di altri organi e sistemi:

  • malattia della tiroide associata a ipertiroidismo (tireotossicosi);
  • lesioni patologiche del tratto gastrointestinale - un'ulcera, gastrite, ernia diaframmatica, ecc .;
  • malattie polmonari: bronchite, asma, BPCO (la tachicardia è spesso osservata in pazienti che usano broncodilatatori o inalatori di broncodilatatori ormonali);
  • febbre;
  • eventuali malattie infettive infiammatorie;
  • diversi tipi di anemia;
  • acuta o intossicazione del corpo da alcol, avvelenamento tossico, radiologico, narcotico;
  • avvelenamento acuto;
  • malnutrizione causata dalla malnutrizione;
  • processi tumorali che interessano il tessuto cerebrale, mediastino;
  • oncologia allo stadio terminale;
  • diversi tipi di condizioni di shock.

Inoltre, la tachicardia spesso accompagna il collasso, una condizione che è accompagnata da un forte e significativo calo della pressione sanguigna.

Cosa fare a casa e a quali sintomi prestare attenzione?

In alcuni casi, puoi affrontare le manifestazioni di tachicardia senza cure mediche. Tuttavia, ci sono alcune condizioni pericolose che richiedono un intervento medico urgente. Le manifestazioni cliniche di questa condizione possono essere completamente diverse. Dipendono dal motivo per il polso aumentato e dallo sfondo psico-emotivo generale di una persona.

A volte i pazienti non notano alcun sintomo, ma possono esserci lamentele di disagio al torace. E lui non ha un'alta intensità di manifestazione.

Altri pazienti possono presentare lamentele più gravi e inquietanti. Spesso indicano la presenza di malattie pericolose. Ciò può essere riconosciuto da un rapido, lento ma costante deterioramento del benessere generale. I pazienti lamentano aumento della frequenza cardiaca, mancanza di respiro, battito cardiaco e altri disturbi.

Inoltre, i pazienti possono lamentarsi di:

  • grave debolezza;
  • letargia;
  • attacchi di panico o paura senza fondamento;
  • bagliori irragionevoli di aggressività;
  • pianto;
  • rash cutaneo;
  • nausea;
  • tremando nelle membra;
  • sbiancamento della pelle;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • cambiamenti nell'appetito;
  • rigonfiamento dei bulbi oculari.

È necessario chiamare tempestivamente la squadra dell'ambulanza in caso di:

  • forte dolore nella parte sinistra del torace o tra le scapole;
  • grave debolezza;
  • sudore freddo e appiccicoso, che si staglia sullo sfondo di intenso dolore allo sterno;
  • mancanza di respiro, sensazione di acuta mancanza di ossigeno;
  • tosse soffocante accompagnata da un espettorato schiumoso rosato;
  • sensazione di battito cardiaco irregolare (il paziente può lamentarsi del fatto che il cuore si arresta e poi inizia a lavorare attivamente e, con maggiore intensità);
  • oscuramento, mosche o fili davanti ai tuoi occhi;
  • headed;
  • svenimento.

Questi sintomi non sono innocui e possono indicare una patologia pericolosa per la salute o addirittura la vita umana. Per capire la loro causa, è necessario contattare un cardiologo e sottoporsi a un esame approfondito e completo.

Diagnostica

Non sempre il paziente può comprendere autonomamente le cause del battito cardiaco accelerato. Ci sono molte ragioni per questa deviazione, e non tutte sono innocue. In questo caso, è necessario consultare un medico per la diagnosi e un piano di trattamento.

Quindi, per stabilire le cause della spesa della tachicardia:

  • emocromo completo, che aiuta a determinare il livello di indicatori di emoglobina e leucociti, nonché ESR;
  • campione clinico generale di urina per rilevare patologie renali - sia primarie che secondarie (in caso di ipertensione arteriosa, diabete, ecc.);
  • esame del sangue biochimico per determinare le lesioni infiammatorie dei reni o del fegato;
  • test del sangue venoso per AIDS, epatite, sifilide;
  • analisi del sangue venoso per il contenuto di tiroide e ormoni surrenali;
  • analisi del profilo glicemico e della glicemia;
  • un test per gli ormoni durante la gravidanza, soprattutto se la donna ha avuto problemi con il sistema endocrino prima dell'inizio della gestazione;
  • ECG in combinazione con holter HELL / ECG e cardiogramma dopo l'esercizio;
  • Ultrasuoni del cuore, condotti per identificare i difetti cardiaci;
  • angiografia coronarica - uno studio delle arterie coronarie al fine di identificare le cause delle aritmie;
  • esame ecografico degli organi interni e, soprattutto, della ghiandola tiroidea;
  • fibrogastroscopia - manipolazione diagnostica endoscopica, durante la quale un gastroscopio viene inserito nella cavità dello stomaco, che aiuta a indagare la mucosa dell'organo (necessaria per fare una diagnosi accurata - gastrite, ulcera o patologie simili);
  • Risonanza magnetica cerebrale, necessaria se il medico ha motivo di sospettare un microstroke, ictus, neoplasia, ecc.

Sulla nota Se il paziente ha problemi di respiro corto, mancanza di ossigeno o asfissia, come nell'asma, può essere eseguita una procedura diagnostica per valutare la funzione della respirazione esterna.

Naturalmente, non tutte le procedure diagnostiche sopra riportate vengono eseguite con tachicardia. I metodi di ricerca specifici sono selezionati in base alle lamentele del paziente su determinati sintomi. Ma la diagnosi deve essere necessariamente completa - solo allora aiuterà a fare una diagnosi accurata e capire se ci sono cause fisiologiche o patologiche di indisposizione.

Complicazioni

Qualsiasi malattia, se non curata, può avere gravi conseguenze ed è irta di alcune complicazioni. La tachicardia non fa eccezione, soprattutto se ha un'eziologia patologica. Se ignori il problema e rinvii il trattamento, puoi:

  • aumento del rischio di ictus o infarto dovuto all'ispessimento del sangue e coaguli di sangue;
  • sviluppo di insufficienza cardiaca dovuta all'incapacità del cuore di trasportare la quantità necessaria di sangue per il corpo;
  • formazione di edema polmonare;
  • sviluppo di asma cardiaco;
  • aumento della probabilità di morte spontanea, che si verifica più spesso sullo sfondo della tachicardia ventricolare durante la fibrillazione ventricolare cardiaca;
  • perdita di coscienza a causa della compromissione della circolazione cerebrale con il successivo sviluppo di ipossia;
  • il verificarsi di arresto cardiaco improvviso a causa del lungo rinvio delle attività per il sollievo di un attacco;
  • la comparsa di crampi nel corpo;
  • la formazione di coaguli di sangue nell'arteria polmonare.

Gli attacchi improvvisi di palpitazioni sono estremamente pericolosi. Una persona potrebbe non avere a portata di mano i mezzi per eliminare l'attacco, e quindi il rischio delle complicazioni di cui sopra aumenta in modo significativo. Se, inoltre, non c'è nessuno intorno a chi potrebbe aiutare e chiamare i medici, le conseguenze di un attacco improvviso possono essere imprevedibili. Possono essere fatali se un paziente con tachicardia è incosciente.

Per evitare tali complicazioni, non si può ignorare un tale sintomo come un battito cardiaco accelerato. Lascia che l'ansia migliore sia falsa, che l'aiuto di un medico - prematuro. annunci3

Cosa fare e come trattare le palpitazioni cardiache?

Affinché la tachicardia non ritorni, prima di tutto, è necessario apportare modifiche al modo di vivere e:

  • smettere di fumare;
  • ridurre la frequenza del consumo di alcol;
  • non abusare del caffè e di altre bevande energetiche;
  • eseguire un buon esercizio fisico o praticare uno sport specifico;
  • condurre sessioni di respirazione profonda o lezioni di yoga;
  • monitorare attentamente la pressione sanguigna;
  • controllare i livelli di colesterolo nel sangue.

Ma anche questo non elimina la necessità di avere la conoscenza di ciò che deve essere fatto per fermare un attacco di tachicardia.

Prima di tutto, è necessario calmarsi e fornire libero accesso all'aria. Ciò significa non solo aprire la finestra, ma anche liberarsi degli elementi vincolanti del guardaroba (rimuovere la cravatta, annullare il bottone sul colletto, ecc.). Per ridurre il polso e normalizzare l'attività cardiaca, è possibile assumere sedativi come motherwort, valeriana, validol, Corvaltab, Tricardine e farmaci simili.

Quindi è necessario sdraiarsi e concentrarsi. Durante l'espirazione, devi trattenere il respiro e sforzare il più possibile i muscoli del corpo. Se possibile, non inalare per 40-50 secondi. Questo esercizio di respirazione deve essere ripetuto più volte.

Un altro buon approccio è sdraiarsi, chiudere gli occhi e premere sui bulbi oculari con le dita. Fai questa manovra diverse volte finché non migliora.

Puoi anche bere un bicchiere di acqua frizzante, lavare con acqua fredda, premere ritmicamente e con forza le mani sullo stomaco nell'area della stampa. A volte i medici raccomandano di ricorrere a metodi radicali, uno dei quali sta provocando il vomito.

Per tutto questo tempo, è importante essere in uno stato di assoluta pace psicologica e fisica, non fare movimenti bruschi e non pensare ai problemi.

Se nessun evento aiuta a eliminare le palpitazioni cardiache, non dovresti esitare a visitare l'ufficio del cardiologo.

Rimedi popolari

Al fine di prevenire la tachicardia, è necessario assumere medicinali prescritti da un medico. In parallelo, puoi usare medicine fatte a casa secondo le ricette della medicina tradizionale. I seguenti strumenti sono utili ed efficaci.

  1. Miele, albicocche secche e noci Tutti gli ingredienti sono presi in proporzioni uguali. Noci e albicocche secche devono essere tritate, aggiungere il miele e mescolare bene. Conservare la medicina in un contenitore di vetro. Bevi 1 cucchiaio. l. tre volte al giorno prima dei pasti. La miscela ha un buon effetto non solo sul cuore, ma anche sul sistema immunitario. La durata del trattamento è di 2 mesi.
  2. Prendi 100 g di frutta schiacciata di anice e achillea, mescola con 200 g di erba madre e radice di valeriana. Mescolare bene, aggiungere 1 cucchiaio. l. raccogliere in un thermos e versare 300 g di acqua bollente. Insistere per un'ora, filtrare e bere una terza tazza 3 volte al giorno. La durata del trattamento è di un mese.
  3. Versare 100 grammi di melissa alle erbe 200 ml di alcool medico. Infondere in un barattolo di vetro per circa 2 settimane, a volte agitando la medicina. Dopo questo filtrare la tintura, bere 5 ml 3 - 4 volte al giorno, dopo averlo diluito in mezzo bicchiere d'acqua.
  4. Versare un bicchiere d'acqua 1 cucchiaio. l. melissa erba secca. Attendere un'ora, quindi filtrare l'infusione e prendere mezzo bicchiere. Questa sarà la dose giornaliera di farmaci.

Questi rimedi hanno proprietà lenitive che hanno un effetto benefico sul lavoro del cuore.

Prevenzione

Per prevenire lo sviluppo della tachicardia è possibile a causa di:

  • mantenere uno stile di vita sano;
  • corretta alimentazione;
  • esclusione di cattive abitudini;
  • moderato consumo di bevande energetiche;
  • attività sportive regolari.

Se sospetti qualsiasi patologia, dovresti consultare un medico e non auto-medicare. Le palpitazioni cardiache sono solo un sintomo, non una malattia separata, quindi, eliminandola, il paziente non allevia il problema sottostante. E se verrà lanciato, le conseguenze non tarderanno ad arrivare.

Guarda il video: Con il cardiologo Nello Ascione parliamo di aritmie cardiache. Quali sintomi, cause e terapie? (Ottobre 2019).

Lascia Il Tuo Commento