Sinovite dell'articolazione del ginocchio: che cos'è e come trattare?

Sinovite - una lesione infiammatoria della membrana sinoviale dell'articolazione, in cui vi è un accumulo di liquido sinoviale nel sacco articolare.

La malattia può essere riconosciuta dalla deformità del ginocchio interessato, che si verifica a causa dell'accumulo di liquido sinoviale e del livellamento del contorno del ginocchio. A differenza di emartro, in cui non è il liquido sinoviale che si accumula nell'articolazione, ma il sangue, l'aumento dell'area malata è fisso insignificante. Sono le dimensioni del ginocchio in questo caso una sorta di diagnosi differenziale.

Tuttavia, la diagnosi può essere chiarita solo mediante analisi dei fluidi articolari. Le sue proprietà chimiche e fisiche sono valutate, il che aiuta a identificare la presenza del processo patologico nel modo più accurato possibile.

Che cos'è?

Sinovite dell'articolazione del ginocchio - una malattia in cui si sviluppa il processo infiammatorio nella membrana articolare interna. In questo contesto, il liquido periarticolare (sinoviale) inizia gradualmente ad accumularsi nel sacco articolare. Il più delle volte la malattia si verifica dopo aver sofferto lesioni, ma può anche essere il risultato di osteoartrosi dell'articolazione del ginocchio.

Nei pazienti in giovane età, la sinovite traumatica viene spesso diagnosticata e nelle persone anziane - sinovite derivante dall'osteoartrite. Il corso del processo patologico può essere sia acuto che cronico.

Sinovit è prevalentemente di natura secondaria, cioè non si sviluppa come una malattia indipendente, ma come una complicazione di altri processi. Tuttavia, non è innocuo. La sinovite infettiva acuta o cronica non infettiva può aggravare il decorso della malattia di base, provocare la formazione di villi ipertrofici, siti sclerotici, cicatrici, ispessimento, ecc.

Tali cambiamenti intraarticolari possono avere un effetto negativo su altre strutture che formano l'articolazione.

Classificazione

La gradazione della malattia dipende dalla causa del suo sviluppo. Secondo questo criterio, la sinovite è:

  1. Primaria. Si sviluppa sullo sfondo di una certa malattia articolare - artrite, artrosi, ecc.
  2. Secondario, il cui verificarsi è una reazione specifica a una patologia specifica. La causa principale di tale sinovite può essere un'allergia, una malattia infettiva, distorsione o altri danni ai legamenti, al menisco. Per sbarazzarsi delle deviazioni articolari, è sufficiente eliminare la malattia che l'ha provocata.
  3. stress post-traumatico. Questo è il tipo più comune di sinovite dell'articolazione del ginocchio. Può verificarsi sullo sfondo di un livido o altri danni alla rotula. Come risultato della lesione, viene attivata la produzione di liquido sinoviale, che si accumula gradualmente nel sacco articolare.

Il metodo di trattamento del processo infiammatorio dipende dal gruppo a cui appartiene. Ce ne sono 3:

  1. Asettico. Questo tipo di sinovite non è causato dall'attività di microrganismi patogeni o virus, ma da processi autoimmuni, disturbi endocrini, reumatici e altri simili.
  2. L'infezione. Questo gruppo di sinovite è dovuto a un'infezione virale, fungina o batterica. Molto spesso il provocatore di questa patologia diventa un bacillo intestinale o tubercolare, pneumococco, brucella.
  3. Allergiche. La malattia si manifesta dopo il contatto con un allergene specifico.

L'esatta determinazione dell'affiliazione della patologia a uno dei gruppi sopra descritti in ogni singolo caso consente al medico di assegnare correttamente e correttamente la terapia.

Sintomi

Una sinovite del ginocchio può verificarsi in forma sia acuta che cronica, ricorrente. La sintomatologia in ciascuno di questi casi presenta alcune differenze di cui devi essere consapevole.

Sintomi di sinovite acuta

Tale infiammazione si sviluppa entro poche ore o giorni. Prima di tutto, si nota il gonfiore dell'articolazione, quindi - la sua deflessione. La causa della sinovite acuta è l'accumulo di liquido sinoviale nella cavità articolare. E più, più pronunciato il gonfiore.

Con questa malattia, l'articolazione viene moderatamente ingrandita ed è per questo sintomo che può essere distinta dall'emartrosi. Quando il sangue si accumula nella cavità articolare, l'articolazione aumenta più volte e questo processo richiede da un paio di minuti a diverse ore.

Il secondo sintomo della sinovite acuta è una limitazione della mobilità dell'articolazione dolorante. Appare sullo sfondo di edema o forte dolore.

Con moderata sinovite la sindrome del dolore è leggermente espressa. Inoltre, in molti casi è percepito come un disagio nell'articolazione del ginocchio e non come un dolore completo. La natura dell'intensità del dolore - debole o media. Il colore della pelle del ginocchio colpito rimane normale.

La sinovite può presentarsi in forma purulenta. In questo caso, i pazienti si lamenteranno di:

  • forte dolore - pulsante o arcuato - nella zona del ginocchio interessato;
  • segni di intossicazione (debolezza, ipertermia, nausea, muscoli e mal di testa);
  • gonfiore dell'articolazione malata e limitazione della sua mobilità;
  • arrossamento della pelle nella zona interessata, acquisizione di una tinta lucida o bluastra;
  • sensazione di calore nell'area dell'articolazione danneggiata.

Spesso, solo una articolazione è interessata da sinovite. La malattia infiammatoria bilaterale è estremamente rara.

Sintomi di sinovite cronica

La forma cronica della malattia è rara ed è accompagnata da un quadro clinico sfocato. All'inizio del processo patologico, i pazienti lamentano debolezza generale, disagio al ginocchio, affaticamento durante la deambulazione, una leggera limitazione dei movimenti. Periodicamente c'è dolore doloroso.

Nella sinovite cronica, l'effusione inizia ad accumularsi nella cavità articolare. Il corso prolungato di un tale processo porta a cambiamenti degenerativi secondari nell'articolazione. Quindi, le distorsioni possono svilupparsi, instabilità si sviluppa, distorsioni o forma di sublussazioni articolari.

La presenza di versamento provoca lo sviluppo di processi sclerotici e ipertrofici nella membrana sinoviale. In questo contesto, perde la sua capacità di assorbire il segreto, che aggrava solo il flusso di sinovite. Di conseguenza, possono svilupparsi forme insolite di patologia, ad esempio sinovite villo, che può essere trattata solo chirurgicamente.

Diagnostica

Oltre all'esame dei reclami e all'esame obiettivo, il medico deve prescrivere a un paziente una serie di procedure diagnostiche. Questo è l'unico modo per fare una diagnosi corretta e determinare la causa esatta del disturbo.

Per confermare o confutare la presenza di sinovite, il paziente deve passare attraverso:

  1. Una puntura. Questa è una procedura durante la quale il tecnico di laboratorio prende una piccola quantità di versamento accumulato nella cavità articolare con l'aiuto di un ago sottile speciale. Quando i batteri vengono rilevati in un liquido, parlano di un'eziologia batterica della malattia. Se nel campione di effusione sono state trovate cellule rogiche (cellule del sangue con fattore reumatoide presente in esse), allora stiamo parlando di sinovite reumatoide.
  2. Radiografia. Con la sinovite sulla radiografia c'è un oscuramento nell'area dell'articolazione colpita.
  3. Ultrasuoni e risonanza magnetica. Questi metodi diagnostici strumentali sono più informativi del WG. Di conseguenza, il medico può notare un ispessimento della membrana articolare e vedere accumulo di liquidi nell'articolazione.

Complicazioni

Il rischio di sviluppare complicanze della sinovite dipende dalla causa del suo sviluppo, dall'intensità della manifestazione e dalla tempestività della diagnosi. La terapia adeguatamente prescritta e l'osservanza del paziente con tutte le raccomandazioni mediche riducono significativamente la probabilità di effetti avversi.

Diversi tipi di sinovite possono portare a varie complicazioni. Di solito la forma sierosa o allergica della patologia ha un esito favorevole, che non è il caso del tipo purulento della malattia. È pericoloso non solo una violazione del funzionamento del ginocchio, ma anche lo sviluppo della sepsi e uno stato di shock.

La sinovite cronica porta a artrosi secondaria, instabilità cronica dell'articolazione, lussazione e sublussazione colpite. Poiché il rischio di tali complicanze in questo caso è elevato, il trattamento della malattia dovrebbe essere preso il più seriamente possibile. Ma l'uso indipendente di qualsiasi droga è inaccettabile, dal momento che può aggravare in modo significativo la situazione.

Come trattare la sinovite?

Quando possibile, la sinovite viene trattata in modo conservativo. In questo caso, è importante un approccio integrato e il rifiuto totale dell'autotrattamento da parte del paziente.

Pertanto, la terapia per questa malattia si basa su:

  • condurre la puntura;
  • immobilizzazione dell'articolazione colpita;
  • l'uso di farmaci;
  • sessioni di fisioterapia;
  • usando ricette di medicina tradizionale.

Con l'inefficacia del trattamento conservativo, i medici ricorrono alla chirurgia.

Foratura congiunta

La puntura è sia un metodo diagnostico che terapeutico, perché aiuta a determinare il tipo di sinovite e scoprirne la causa. Inoltre, durante tale manipolazione, è possibile "pompare" il fluido accumulato, migliorando così in modo significativo le condizioni dell'articolazione interessata.

Per la puntura viene utilizzata una siringa con uno speciale ago sottile. Dopo la puntura e il pompaggio del versamento, una soluzione antibatterica viene iniettata nella cavità articolare. Di norma, questa procedura non richiede un'anestesia aggiuntiva.

Immobilizzazione

L'immobilizzazione - l'immobilizzazione - dell'articolazione danneggiata gioca un ruolo enorme nel trattamento della sinovite. Ma ciò non significa che durante l'intero corso della terapia, il paziente debba abbandonare qualsiasi attività fisica. Per ridurre il carico sull'articolazione, è sufficiente utilizzare un'ortesi speciale o un bendaggio compressivo.

In casi eccezionali possono essere applicati intonaci o pneumatici. Il periodo massimo di immobilizzazione dell'articolazione è di 1 settimana.

Trattamento farmacologico

La farmacoterapia ha diversi obiettivi:

  • sollievo del processo infiammatorio;
  • prevenzione delle complicanze della sinovite;
  • ridurre la frequenza di ricorrenza della patologia.

Quando viene assegnata la sinovite dell'articolazione del ginocchio:

  1. FANS. I farmaci in questo gruppo eliminano l'infiammazione e il dolore. Solitamente prescritto sotto forma di gel e unguenti. Le migliori opzioni sono farmaci con diclofenac, ibuprofene, indometacina. Possono e devono essere combinati con compresse e FANS iniettabili.
  2. Inibitori degli enzimi proteolitici: Trasilol, Gordox. Sono efficaci nella sinovite protratta e nella sua forma cronica.
  3. Corticosteroidi. I farmaci ormonali sono prescritti per lesioni patologiche trascurate o gravi dell'articolazione del ginocchio. In questo caso, utilizzare desametasone o Kenalog-40 mediante iniezione intraarticolare.
  4. Antibiotici. Sono prescritti per la sinovite batterica dell'articolazione del ginocchio. Parallelamente agli agenti antimicrobici, i probiotici devono essere assunti per mantenere una microflora intestinale sana.
  5. ATP, complessi vitaminici, acido nicotinico aiutano a stimolare la microcircolazione del liquido sinoviale.

Fisioterapia

Per circa 3 giorni dopo l'inizio del trattamento, quando l'infiammazione si attenua un po ', è possibile dare sessioni di fisioterapia al paziente. Le seguenti procedure aiutano con la sinovite:

  1. SMT (correnti modulate sinusoidali). Tale terapia può essere prescritta all'inizio del trattamento se è presente un dolore intenso. Le correnti CM bloccano la sensibilità dei recettori del dolore, aumentano la circolazione del sangue, avviano il processo di rigenerazione dei tessuti. La terapia del calore può essere applicata solo nella (prima) fase iniziale della malattia.
  2. La terapia magnetica. Questa procedura si basa sull'impatto sull'area interessata degli impulsi elettromagnetici a bassa frequenza. La manipolazione viene assegnata principalmente ai pazienti anziani, nonché ai pazienti con sinovite cronica. La MT contribuisce al ripristino della mobilità articolare, all'eliminazione del dolore, alla rigenerazione dei tessuti.
  3. Elettroforesi. Questo è il metodo più efficace per questa malattia. Usando impulsi elettrici di una certa forza, il medicinale viene erogato direttamente ai tessuti dell'articolazione danneggiata. A causa di ciò, il gonfiore viene eliminato, l'infiammazione scompare, il dolore viene alleviato, i processi rigenerativi vengono lanciati.

Rimedi popolari

È possibile integrare la terapia principale con la medicina alternativa:

  1. Ghiaccio, fatto sulla base di acqua salata. In 1 litro di acqua sciogliere 4 cucchiai. l. sale, versare il liquido in forme di ghiaccio e congelare. Applicare cubetti di ghiaccio pronti nell'area dolente e tenere premuto fino al completo scioglimento. Dopo la procedura, la gamba deve essere avvolta con una sciarpa calda per 3-4 ore.
  2. Brodo sulla base di alloro. 10 foglie versare 1,5 tazze di acqua, far bollire per 5 minuti, insistere per 3 ore e filtrare. Prendi la notte per 3 giorni, poi prendi una pausa di una settimana e bevi ancora 3 giorni. Un secondo ciclo di terapia può essere effettuato in un anno. Tutto il brodo deve essere bevuto per 1 volta, preparando ogni giorno una nuova porzione.
  3. Unguento di consolida maggiore. Un bicchiere di radice di consolida schiacciata mescolata con la stessa quantità di strutto. Immergiti in un luogo buio e fresco per una settimana, quindi applica lo sfregamento dell'area malata. Sulla base della radice di consolida viene preparato e liquido per lo sfregamento. Per fare questo, 150 g di materie prime devono versare 500 ml di vodka e insistere sul farmaco in un luogo buio per 2 settimane.

I rimedi popolari non sono un metodo indipendente di terapia per la sinovite, ma sono eccellenti come trattamento ausiliario.

Trattamento chirurgico

Qualche volta il trattamento conservatore di sinovite è inefficace. In questo caso, viene eseguita l'artroscopia - una procedura chirurgica minimamente invasiva che consente di studiare i tessuti articolari e confermare o negare la diagnosi. Se necessario, il tessuto sinoviale viene prelevato per ulteriore biopsia.

L'artroscopia può essere utilizzata anche a scopi terapeutici. La procedura consente il trattamento della parte interna della cavità articolare con i farmaci necessari. Per questo motivo, è possibile ridurre il gonfiore, il che consente di continuare a eseguire la terapia nel solito modo.

La sinovectomia - totale o parziale - viene eseguita con sinovite cronica, spesso ricorrente. Durante l'operazione, i tessuti sinoviali malati vengono rimossi, seguiti da un ciclo di terapia antibiotica. Parallelamente, vengono prescritti analgesici e sessioni di fisioterapia.

È importante garantire l'immobilizzazione dell'articolazione per 7 giorni. Ma al paziente è permesso alzarsi e camminare dopo 2 giorni dall'intervento.

Artroscopia del ginocchio

Prevenzione

Per prevenire lo sviluppo della sinovite e l'insorgenza di complicanze è necessario:

  • mangiare razionalmente e completamente;
  • non per evitare lo sforzo fisico (ma dovrebbero essere moderati, fattibili);
  • mantenere il peso corporeo normale;
  • rinunciare a cattive abitudini;
  • consultare un medico in modo tempestivo dopo eventuali precedenti lesioni alle articolazioni;
  • per disinfettare le ferite nel tempo, specialmente quelle che sono vicine alle articolazioni;
  • È necessario trattare la tonsillite, la sinusite, la carie e altre otorinolaringoiatriche e malattie dentali;
  • screening per patologie infettive pericolose come la tubercolosi polmonare (FG), la sifilide (reazione di Wasserman), la gonorrea (consultazione del venereologo), ecc .;
  • monitorare attentamente il decorso delle anomalie congenite (ad esempio, l'emofilia);
  • evitare le allergie.

Prospettiva

Con l'inizio tempestivo del trattamento e un lieve decorso della sinovite, le prognosi per il completo recupero sono favorevoli. Ma con la sua forma purulenta, aumenta il rischio di contratture e talvolta di sepsi.

È per questo motivo che è categoricamente inaccettabile consentire lo sviluppo della malattia ad uno stato limite. Quando compaiono i primi sintomi di disturbo, è necessario consultare immediatamente un chirurgo ortopedico, reumatologo o traumatologo.

Lascia Il Tuo Commento