Infiammazione della vescica: sintomi e trattamento nelle donne

Cistite - una lesione infiammatoria della vescica, accompagnata da una serie di sintomi spiacevoli.

La patologia è pericolosa a causa della sua tendenza alla rapida cronicità. Inoltre, cistite non trattata può portare a gravi conseguenze per la salute del paziente. Pertanto, avendo notato sintomi sospetti in se stessi, il paziente dovrebbe consultare immediatamente un urologo.

Le donne più spesso degli uomini soffrono di cistite, poiché la loro uretra è più corta. Pertanto, gli agenti patogeni sono molto più facili da penetrare in esso. È necessario trattare la cistite, altrimenti il ​​danno ai reni, così come gli organi del sistema riproduttivo femminile - l'utero e le appendici non sono esclusi.

Cause e fattori di rischio

La cistite nella maggior parte dei casi ha un carattere infettivo - batterico o fungino. La penetrazione di batteri o funghi nella vescica può avvenire in diversi modi:

  • discendente - da altri organi del sistema urinario;
  • ascendente - dall'uretra o regione perianale;
  • linfogeno - da organi situati nella zona pelvica;
  • da organi adiacenti colpiti da processo infettivo-infiammatorio.

Nelle donne, la cistite si sviluppa più spesso attraverso l'infezione ascendente. Altrettanto importante in questo caso è il lavoro del sistema immunitario: se è alterato, e con esso ci sono disordini funzionali o strutturali della vescica, l'insorgenza della malattia diventa una questione di tempo.

La cistite può svilupparsi sotto l'influenza di determinati fattori:

  • indebolimento dell'immunità;
  • ipotermia prolungata o grave;
  • disturbi ormonali o cambiamenti (tra cui gravidanza, ciclo mestruale, allattamento, menopausa);
  • interventi diagnostici o terapeutici nell'uretra o nella vescica;
  • urolitiasi;
  • lungo corso di terapia antibiotica;
  • radiazioni o chemioterapia;
  • disturbi psico-emotivi.

Sintomi di infiammazione della vescica

L'intensità e alcune caratteristiche del quadro clinico dipendono dalla natura del decorso della cistite. In forma acuta, i sintomi saranno bruscamente espressi, in quelli cronici saranno confusi, noiosi. Oppure potrebbe non mostrarsi affatto.

Cistite acuta è accompagnata da:

  • minzione frequente;
  • il rilascio di una piccola quantità di urina durante lo svuotamento della vescica;
  • dolore addominale inferiore: debole all'inizio, poi più intenso;
  • bruciando nell'area degli organi genitali esterni;
  • bruscamente durante la minzione, che a volte può dare al retto;
  • torbidità delle urine;
  • l'aspetto dei leucociti nel sangue;
  • incontinenza urinaria;
  • febbre di basso grado;
  • ematuria.

L'aspetto della cistite non può essere ignorato. La malattia non andrà via da sola, invece, può portare a gravi complicazioni, quindi, quando i sintomi precedentemente considerati appaiono, un urologo dovrebbe essere urgentemente indicato.

Trattamento di infiammazione della vescica

Nelle donne, il trattamento della cistite acuta è diverso da quello prescritto per il decorso cronico del processo patologico. Ciò è dovuto alle peculiarità della struttura anatomica del sistema urinario e alla presenza di alcuni fattori e microflora patogena presenti nel tratto urinario.

Nutrizione e dieta

Quando la cistite è importante seguire le regole della nutrizione, sviluppata da un medico. Di solito si basano su:

  • mangiare cibi che hanno un effetto diuretico;
  • escludendo o riducendo la dose di sale consumata al giorno;
  • rifiuto di cibi piccanti;
  • ridurre la quantità di proteine ​​consumate;
  • rifiuto completo del grasso;
  • esclusione dello zucchero e dei suoi sostituti dalla dieta.

Va tenuto presente che il menu dieta non dovrebbe causare stitichezza. Si dovrebbe anche prestare attenzione al metodo di cottura: è meglio cuocerlo a vapore o cuocere il cibo. Fumare, friggere, salare sono severamente vietati.

La malattia aggravata causa molti problemi e disagi. In genere, la durata dei sintomi non supera i 7 giorni, ma in tutti questi casi è necessario che la dieta sia particolarmente severa. È importante garantire un adeguato lavaggio delle vie urinarie per rimuovere rapidamente l'agente causale dal corpo.

Al giorno è necessario bere 2 - 2,5 litri di liquido. Questo può essere semplice o acqua cloruro di sodio, composta di frutta senza zucchero, succhi di frutta fatti in casa. Il succo di zucca ha proprietà diuretiche e anti-infiammatorie - bevande alla frutta a base di mirtilli o mirtilli rossi.

Sulla base degli aspetti precedentemente considerati della dieta, puoi creare facilmente un menu tu stesso. Per colazione, si consiglia di mangiare cereali da qualsiasi tipo di cereali, per il pranzo - zuppa di verdure, insalata con condimento di olio vegetale o carne e piatti a vapore. La cena è leggera, vegetale o alla frutta.

Farmaci per la cistite: farmaci TOP 10

È impossibile scegliere le pillole per la cistite da soli: un terapeuta o un urologo dovrebbero farlo. Ci sono molti farmaci per questa malattia, quindi un paziente senza un'educazione adeguata può facilmente sbagliare.

È estremamente importante sapere qual è la via di esposizione della preparazione medica agli organi del sistema urinario. Il fatto è che molti farmaci vengono escreti dai reni, ma, allo stesso tempo, vengono facilmente trasferiti alle vie urinarie.

Fluorochinoloni

Questi sono i farmaci più usati per trattare la cistite. Danno un rapido sollievo dai sintomi, bloccano l'infiammazione. Tuttavia, nella cistite cronica, come in altri casi, non è consigliabile assumerli troppo spesso, perché i batteri possono sviluppare resistenza a loro.

La nomina di fluorochinoloni è controindicata nei bambini sotto i 15 anni di età. Nei pazienti adulti, il trattamento con questi farmaci può essere effettuato solo se gli antibiotici di altri gruppi sono inefficaci.

  1. Norfloxacin. È prescritto in una dose di 400 - 800 mg per 1 volta, la frequenza di somministrazione - 2 volte al giorno. La durata della terapia è di 5 giorni. La necessità di prolungare il corso del trattamento è giudicata esclusivamente dal medico, sulla base dei dati di uno studio di follow-up. Analoghi del farmaco: Nolitsin, Norbaktin, Lokson.
  2. Ofloxacin. Compresse di 200 e 400 mg della sostanza attiva. Prendere 2 volte al giorno. Dosaggio: da 200 a 800 mg / giorno. Non prescrivere il farmaco a donne in gravidanza e pazienti con epilessia. La durata della ricezione va dai 5 ai 10 giorni.
  3. Levofloxacina. Una compressa contiene 250 o 500 mg di principio attivo. Il farmaco è proibito durante la gravidanza e l'allattamento, l'epilessia, i danni ai tendini dopo l'uso di altri farmaci antibatterici. Quando si raccomanda la cistite di assumere questo farmaco in una dose di 250 mg una volta al giorno. È preferibile prendere le pillole al mattino. È necessario lavare la medicina con almeno 0,5 bicchieri d'acqua. La durata della terapia dipende dalla gravità della malattia, ma in media da 3 a 10 giorni.

Penicilline

I farmaci di questa serie, oltre ad essere efficaci, sono anche sicuri per le donne incinte e i bambini piccoli. Questo è il motivo per cui spesso i medici interrompono la scelta per il trattamento della cistite in pazienti di queste categorie.

  1. Amoxiclav. Compresse e polvere per la preparazione della sospensione orale. Il farmaco può contenere diversi dosaggi del principio attivo, ma nel trattamento della cistite, ai pazienti adulti vengono prescritti 500 + 125 mg del farmaco due volte al giorno. La durata della terapia va da 5 giorni a 2 settimane. Più di 14 giorni per bere il farmaco non è raccomandato. È vietato assumere pillole per pazienti con tumore del sangue e pazienti che hanno avuto ittero associato alla terapia con penicillina. Amoxiclav - una versione modificata di Amoxicillina. Si distingue dall'analogo precedente per la presenza di acido clavulanico nella composizione, che prolunga l'azione della componente antimicrobica.
  2. Amoxicillina (analogo - Flemoxin Solutab). È prescritto in una dose di 500 mg tre volte al giorno. La durata del trattamento va dai 5 ai 14 giorni.

Uroantiseptiki

Queste sono droghe sintetiche che hanno un effetto locale. Cioè, non sono assorbiti nel sangue e non si diffondono con esso attraverso il corpo. Anche se eliminare completamente il rischio di effetti collaterali non vale la pena.

  1. Nitroxolina (NOK-5). Oggi, questo antisettico è usato sempre meno, poiché molti microrganismi hanno sviluppato resistenza ad esso. Tuttavia, a volte è prescritto quando si effettua un trattamento completo di infiammazione della vescica. 1 compressa contiene 50 mg della sostanza attiva. Si consiglia di assumere 100 mg di farmaco fino a 4 volte al giorno. La terapia può durare fino a 28 giorni, dopodiché, dopo una pausa, la medicina può essere nuovamente applicata. La nitroxolina è vietata alle donne incinte e ai pazienti che soffrono di cataratta.
  2. Furagin. Compresse da 50 mg, che si consiglia di assumere da 1 a 4 pezzi. 2 - 3 volte al giorno per 7 - 10 giorni. Il dosaggio viene selezionato individualmente, poiché è importante tenere conto dell'intensità del processo infiammatorio e della sua durata. Nella cistite cronica, che è ben curabile con furagina, si raccomanda di condurre corsi terapeutici ripetuti ogni 15 giorni. Questo approccio aiuterà a ridurre significativamente la frequenza delle recidive della cistite. Furagin è vietato alle donne incinte e ai bambini di età inferiore a 1 anno.

Cefalosporine

Questo è un gruppo abbastanza ampio di farmaci antibatterici con uno spettro d'azione prevalentemente ampio. La maggior parte di questi farmaci sono destinati ad essere iniettati, ma ci sono quelli che vengono dispensati sotto forma di compresse o polvere per la preparazione di una sospensione orale.

Le cefalosporine in cistite cronica, spesso ricorrente, possono essere prescritte ai bambini e alle donne in gravidanza che si trovano nel 3 ° trimestre di gravidanza.

  1. Supraks. L'unico antibiotico preformato di questo gruppo. È ampiamente usato in molti campi medici, è ben tollerato dai pazienti, ha una piccola lista di controindicazioni e quasi non causa effetti collaterali. Prendi 1 compressa (400 mg) una volta al giorno per una settimana. Analoghi del farmaco - Cefixime, Ceforal, Cemidexor, ecc.
  2. Ceftriaxone è una cefalosporina iniettabile, che è ampiamente usata per trattare la cistite nelle donne nel secondo trimestre di gravidanza, così come nei bambini piccoli. L'osservanza delle misure precauzionali è necessaria in caso di utilizzo del farmaco da parte dei pazienti con colite o altre lesioni infiammatorie del tratto gastrointestinale. Ma questa non è una controindicazione severa, ma solo una raccomandazione che dovresti trattare Cefazolin per la cistite con l'uso concomitante di probiotici (Laktimak, Atsidolak, Linex, ecc.). Il medicinale viene utilizzato per iniezioni o contagocce. Le manipolazioni mediche sono effettuate una volta al giorno. La durata della terapia non supera le 2 settimane.

Derivati ​​dell'acido fosfonico

Da questo gruppo oggi solo un farmaco è usato per trattare la cistite - Monural. Il suo principio attivo è la fosfomicina.

Il farmaco viene rilasciato sotto forma di granuli per la diluizione con acqua e la preparazione di una bevanda per somministrazione orale. Il dosaggio giornaliero per gli adulti è di 3 g. La polvere viene diluita con una terza tazza di acqua calda bollita. La miscela deve essere miscelata con una consistenza uniforme e bere immediatamente. Assumere una volta al giorno. Durante il trattamento della cistite cronica, dopo 48 ore, bere un'altra dose. In caso di malattia acuta, 1 farmaco è sufficiente.

Meno comuni non sono i batteri, ma i tipi fungini di cistite. In questo caso, vengono trattati con farmaci a base di fluconazolo. L'autotrattamento con antimicotici è estremamente pericoloso, quindi è necessario affidare questa domanda a uno specialista competente.

Droghe aggiuntive

Se necessario, la cistite viene anche utilizzata per il trattamento sintomatico.

Antispastici

Questi farmaci aiutano a ridurre il dolore che si verifica durante la minzione.

  1. Drotaverinum (No-Shpa). Questa è la compressa più popolare antispasmodica, contenente 40 o mg della sostanza attiva Drotaverinum in 1 etichetta. Assumere 40 - 80 mg 2 - 3 volte al giorno. Il dosaggio giornaliero massimo è di 6 compresse al giorno o di 3 compresse "Forte". Il farmaco può essere prescritto alle donne in gravidanza, ma con cautela, in quanto può causare disturbi autonomici.
  2. Papaverina. Il farmaco viene utilizzato preferibilmente sotto forma di iniezioni intramuscolari o sottocutanee con un intervallo di 4 ore. Il medicinale viene utilizzato per alleviare il dolore acuto e lo spasmo dei muscoli lisci della vescica. Dopo la stabilizzazione delle condizioni del paziente, viene prescritta la somministrazione orale di compresse di Drotaverine.
  3. Spazgan (analoghi - Ha preso e Plenalgin). Preparazione combinata contenente componenti antispastici e analgesici. Introdotto per via intramuscolare o endovenosa. Il farmaco per via endovenosa viene somministrato alla dose di 2 ml per 2 minuti. Intramuscolarmente nominano 2 - 5 millilitri alla volta, la dose quotidiana - 10 millilitri.

Medicina di erbe

Le fitopreparati possono essere assunte solo come metodo ausiliario di terapia. Come strumento indipendente, non sono adatti, perché non danno l'effetto terapeutico atteso.

  1. Canephron: un farmaco prodotto sulla base di centaury, levistico e rosmarino. Viene rilasciato sotto forma di confetti, che devono essere presi in 2 pezzi. 3 volte al giorno. È necessario assumere il farmaco per 14 giorni, ma solo dopo che i sintomi si sono abbassati. Se la malattia è cronica, quindi dopo la scomparsa di sintomi spiacevoli, il farmaco deve essere assunto entro un mese.
  2. Urolesan è un preparato contenente estratto di semi di carota, erbe di origano e menta piperita, coni di luppolo. Inoltre, l'olio di abete è incluso nel farmaco incapsulato. Dosaggio: 1 capsula 3 volte al giorno per 5 giorni. Il corso massimo della terapia è di 30 giorni. Se i dolori e i crampi nell'addome inferiore non passano e l'atto della minzione rimane doloroso e difficile, è possibile aumentare il dosaggio a 2 capsule 3 volte al giorno per 1 giorno. Dopodiché, dovresti tornare al dosaggio precedente. Nessun farmaco è prescritto per i bambini sotto i 18 anni, così come per i pazienti con calcoli più di 3 mm di diametro nella cistifellea.
  3. Tsiston - rimedi di erbe combinati, che contiene estratti di erbe e mummia. Hai bisogno di bere 2 compresse due volte al giorno. Il corso del trattamento è continuato fino all'analisi completa dell'analisi delle urine. L'unica controindicazione alla nomina di un agente è allergica ai suoi singoli componenti.
  4. Uroprofit è un integratore alimentare che viene spesso prescritto da urologi e nefrologi nel trattamento di varie patologie del sistema urinario. Contiene estratti di erba di equiseto e uva ursina, mirtilli rossi, inoltre, contiene vitamina C. Bere 1 capsula due volte al giorno per 21-30 giorni.
  5. Phytolysinum. Questo rimedio a base di erbe viene rilasciato sotto forma di una pasta contenente estratti di erbe e oli. Prima di prendere 5 ml di pasta deve essere sciolto in una terza tazza di acqua tiepida e zuccherata. Assumere fino a 4 volte al giorno dopo i pasti. La durata della terapia può variare da 14 a 45 giorni. Il farmaco è fototossico, quindi per la durata della terapia è necessario abbandonare l'abbronzatura al sole o in un solarium. Non è controindicato, ma questo medicinale non è raccomandato per l'uso in donne in gravidanza.

Antidepressivi

In casi eccezionali, ricorrere alla nomina di antidepressivi - ansiolitici e sedativi. Sono necessari se un paziente affetto da cistite soffre di forti dolori e / o insonnia.

Tali droghe sono vendute rigorosamente su prescrizione e sono prese solo secondo lo schema sviluppato da lui.Per questo, l'urologo può indirizzare il paziente a un neurologo o uno psicoterapeuta.

Rimedi popolari

Insieme al trattamento prescritto dal medico, è consigliabile utilizzare la medicina alternativa. Aiutano a rimuovere il fluido in eccesso dal corpo, alleviare il dolore e arrestare i processi infiammatori nella vescica. Di solito prendendo decotti di erbe e infusi dà il risultato dopo 3 giorni dal momento in cui è iniziato.

Le più efficaci sono le seguenti erbe:

  1. Yarrow. Erba secca in una dose di 2 cucchiaini. preparare un bicchiere di acqua bollente, insistere per un'ora. Stendi bene e prendi l'intera dose per tutto il giorno.
  2. Prezzemolo. Macinare le verdure con un coltello, 2 cucchiai. l. materie prime versare 500 ml di acqua. Coprire e lasciare in infusione durante la notte. Al mattino, filtrare il farmaco e dividerlo in 6 parti. L'infusione deve essere assunta ogni 3 ore fino al termine.
  3. Erba di San Giovanni. Un articolo l. preparare un bicchiere di acqua bollita e metterlo a bagnomaria per 15 minuti. Raffreddare, filtrare e prendere un quarto di vetro al giorno. La medicina finita può essere conservata in frigorifero per non più di 3 giorni.
  4. Succo di mirtillo appena spremuto aiuta a eliminare il processo infiammatorio. In parallelo, la bevanda ha un effetto diuretico e neutralizza anche gli agenti patogeni. Basta bere 150 ml di liquidi al giorno. Se non ci sono bacche fresche, allora quelle congelate lo faranno.

I rimedi popolari di cui sopra sono molto ben combinati con la terapia farmacologica prescritta. Il trattamento completo della cistite aumenta significativamente le possibilità di una pronta guarigione e riduce la probabilità di una malattia ricorrente sgradevole e pericolosa.

Guarda il video: Cistite (Ottobre 2019).

Lascia Il Tuo Commento