Cos'è la colonscopia intestinale e come eseguire la procedura

La colonscopia è una procedura diagnostica eseguita con uno strumento endoscopico con una piccola telecamera all'estremità - un colonscopio.

Viene inserito nel retto e si sposta lentamente in avanti in modo che il medico possa esaminare in dettaglio le condizioni dell'intestino. Questa manipolazione consente di illuminare i tumori sospetti esistenti usando gli ultrasuoni, oltre a prendere un pezzo di tessuto per una biopsia.

Inoltre, la colonscopia non è solo una diagnostica, ma anche una procedura medica, durante la quale è possibile rimuovere piccole crescite polifere o monitorare il loro sviluppo nel tempo.

Cos'è?

La colonscopia è una procedura diagnostica durante la quale il medico valuta le condizioni della mucosa del colon. Tale esame viene effettuato utilizzando un endoscopio, che viene inserito nel retto. Questo metodo consente di identificare lesioni polipi, ulcere e altri difetti. Se necessario, viene prelevato un campione di tessuto per l'esame istologico.

Inoltre, durante la colonscopia, è possibile rimuovere piccoli polipi, la cui dimensione non supera 1 mm di diametro. Subito dopo, la neoplasia può essere esaminata in dettaglio per la presenza di cellule atipiche.

Quanto è dolorosa la procedura?

Poiché stiamo parlando della penetrazione di un oggetto esterno nel corpo, quasi tutti i pazienti ai quali è stata prescritta una colonscopia per la prima volta chiedono al loro medico quanto sia dolorosa questa procedura. Pertanto, il medico deve fornire una spiegazione dettagliata di ciò che accadrà durante la manipolazione e decidere se l'anestesia è necessaria in un caso particolare.

Nella maggior parte dei casi, l'anestesia non viene eseguita, poiché una colonscopia non provoca particolari dolori. Tuttavia, ci può essere una sensazione di un certo disagio associato con l'iniezione di aria, che è necessario per lisciare le pieghe del colon. Anche sensazioni sgradevoli possono causare la sonda stessa, che si muove nella cavità intestinale.

Ma di solito la manipolazione viene trasferita facilmente. Se il paziente è preoccupato per il dolore grave, deve informare lo specialista che esegue la colonscopia. Ciò contribuirà ad evitare spiacevoli complicazioni della procedura sotto forma di danni alla parete intestinale. A volte durante il passaggio della sonda attraverso l'intestino c'è una sensazione di bisogno di defecare. In tale situazione, si consiglia di fare un respiro profondo e rilassarsi il più possibile.

Una sindrome da dolore grave durante la colonscopia non è esclusa. Nella maggior parte dei casi, si sviluppa in una situazione in cui il paziente ha processi infiammatori adesivi o acuti nel retto. In una tale situazione, una colonscopia viene eseguita in anestesia generale. Ci vuole circa mezz'ora.

Indicazioni per

La colonscopia è prescritta ai pazienti allo scopo di verificare una diagnosi preliminare. La procedura è consigliabile quando:

  • sanguinamento dal retto e dal colon (in questo caso si esegue la termocoagulazione);
  • la presenza di neoplasie benigne (durante la procedura, piccole crescite polifere vengono rimosse);
  • sospetto danno oncologico (viene effettuata una biopsia tissutale, seguita da un esame istologico della biopsia);
  • Morbo di Crohn;
  • NUC;
  • violazione del processo di promozione del contenuto attraverso l'intestino;
  • disturbi intestinali (stitichezza frequente o cronica);
  • rapida perdita di peso senza motivo apparente;
  • ridotto emoglobina;
  • condizione subfebrilare stabile.

Per i pazienti di età superiore a 50 anni, la colonscopia viene eseguita come misura profilattica una volta all'anno. Forse più frequente esame di persone con scarsa eredità (specialmente se a qualcuno da parenti stretti è stato diagnosticato un cancro del colon-retto).

Come è la procedura?

La colonscopia viene eseguita in una stanza speciale usando il seguente algoritmo.

  1. Il paziente rimuove la biancheria intima e si sdraia su un divano speciale. Posizione - sdraiata sul lato sinistro, gambe tirate allo stomaco.
  2. Il medico fa l'anestesia usando un gel speciale, che lubrifica le mucose. Forse l'anestesia endovenosa o l'uso di farmaci sedativi. In quest'ultimo caso, il paziente è cosciente, ma non prova dolore.
  3. Successivamente, il medico introduce un colonscopio e lo promuove nell'intestino, seguendo le sue curve. Insieme a questo, la manipolazione viene controllata palpando l'addome del paziente.
  4. Durante la procedura, viene fornita aria all'intestino per appianare le pieghe. Questo rende l'ispezione molto più semplice.

La fornitura d'aria può causare disagio a breve termine. La durata della manipolazione varia da 15 minuti a mezz'ora. Dopo la procedura, lo specialista rimuove l'aria dall'intestino con una spugna speciale. Solo allora viene rimosso il colonscopio. Successivamente, il medico registra i dati nella carta del paziente e li invia al medico curante per ulteriori raccomandazioni.

Preparazione per colonscopia

Per ottenere risultati affidabili dell'esame, il paziente deve prima prepararsi per questo. Le regole di base per la preparazione alla colonscopia sono:

  • interrompere l'integrazione di antidiarroici e ferro;
  • aumentare il volume di fluido consumato;
  • seguendo le raccomandazioni di seguito.

I principi base della preparazione sono i seguenti.

Preparazione preliminare

Questa è la prima fase preparatoria, basata sull'assunzione di soluzioni lassative. Ma con la tendenza alla stitichezza, ai pazienti viene prescritta una preparazione combinata. Implica:

  • assunzione orale di olio di ricino o olio di ricina;
  • klizmirovanie.

Ingestione di olio di ricino o olio di ricina. Il dosaggio dell'olio viene selezionato singolarmente, tenendo conto del peso del paziente. Con un peso corporeo di 70-80 kg, vengono prescritti 60-70 g di prodotto, che viene assunto prima di coricarsi. Se la procedura ha esito positivo, l'assunzione di olio viene ripetuta. Tale preparazione viene effettuata solo se il paziente non ha controindicazioni all'uso di oli (ad esempio, intolleranza individuale).

Conduci clisteri. Quando si prepara una colonscopia con lassativi, di solito non viene eseguito alcun ritaglio. Ma la stitichezza frequente o cronica è una buona ragione per questo tipo di preparazione preliminare.

Dieta

Entro 2-3 giorni prima della procedura, è necessario seguire una dieta speciale. Il suo obiettivo principale è quello di rimuovere le tossine e le scorie dal corpo. I prodotti che causano flatulenza, intensificando o provocando processi di fermentazione e una maggiore formazione di masse fecali sono necessariamente esclusi dalla dieta.

L'elenco di prodotti vietati e consentiti:

Prodotti da escludereProdotti che sono autorizzati a consumare
verdure fresche (cavoli, ravanelli, barbabietole, aglio, cipolle, carote, ravanelli).verdure bollite
frutta fresca (uva, pesche, mele, arance, banane, albicocche, mandarini).latticini (panna acida, ricotta, kefir, yogurt, ryazhenka).
legumi (fagioli, piselli).zuppe di verdure
pane nerocracker di pane bianco, cracker, pane bianco.
verdi (spinaci, acetosa).uova sode
carne affumicata (salsiccia, carne, pesce).carni magre (carne di pollo, coniglio, vitello, manzo).
marinata e sottaceti.varietà di pesce magro (per esempio, nasello, lucioperca, carpa).
alcuni porridge (orzo, farina d'avena e porridge di miglio).formaggio, burro.
cioccolato, patatine, arachidi, semi.tè debolmente fermentato, composte.
latte, caffègelatina, tesoro
bevande gassate, alcool.acqua ferma, succhi chiari.

L'ultimo pasto dovrebbe essere fatto 8-10 ore prima della procedura. annunci3

Pulizia dell'intestino

Viene effettuato assumendo farmaci con effetto lassativo. Tali farmaci sono selezionati rigorosamente individualmente, perché quando si sceglie un medicinale da un medico, vengono prese in considerazione tutte le sfumature riguardanti l'uso di un particolare rimedio.

nomeMetodo di cotturaMetodo di utilizzo
Fortrans
Una borsa viene calcolata su 20 kg di peso corporeo.
Ogni busta deve essere diluita in un litro di acqua calda bollita. Se, per esempio, una persona ha un peso di 60 kg, allora sarà necessario diluire tre bustine in tre litri d'acqua.
Il volume preparato di liquido deve essere bevuto la sera in una volta o ogni 250 minuti per prendere 250 ml di soluzione.
Endofalk
Due bustine devono essere diluite in 500 ml di acqua calda bollita, mescolare bene, dopo di che aggiungere altri 500 ml di acqua fresca. Per la pulizia completa dell'intestino prima che la colonscopia sia raccomandata per prendere tre litri di soluzione. Cioè, sono necessari due sacchi di denaro per un litro d'acqua e sei sacchi per tre litri. Questa soluzione è preparata non in base al peso corporeo dell'uomo.La soluzione risultante deve essere presa dalle cinque alle dieci di sera. Cioè, per cinque ore, devi prendere tre litri di droga.
Fosfos-soda flit
Nel pacchetto ci sono due bottiglie (45 ml), ognuno dei quali prima dell'uso deve essere sciolto in 120 ml di acqua fredda bollita.Per gli appuntamenti del mattino, la soluzione preparata deve essere bevuta dopo la colazione. La seconda parte della soluzione dovrebbe essere presa dopo cena.
Per la somministrazione giornaliera, la soluzione viene bevuta dopo cena e la seconda porzione del farmaco viene assunta il giorno della procedura dopo la colazione.
Soluzioni ubriache nel primo e nel secondo caso, è necessario bere uno o due bicchieri d'acqua.
Lavacolla
La confezione contiene quindici sacchetti contenenti polvere. Un pacchetto di farmaci (14g) deve essere diluito in 200 ml di acqua calda bollita.Dovrebbe essere preso per diciotto-venti ore prima del prossimo studio. La quantità totale di soluzione che deve essere presa è di tre litri. Dalle due del pomeriggio fino alle sette di sera, ogni 15-20 minuti dovresti bere 200 ml di soluzione.

Molto spesso, i pazienti che si preparano a sottoporsi a colonscopia vengono prescritti farmaci Fortrans ed Endofalc. Il meccanismo di azione di questi fondi si basa sull'inibizione dell'assorbimento di sostanze nell'intestino, che a seguito del quale si muovono più velocemente lungo di esso, e sono evacuati dal corpo con le feci. Fortrans, Endofalk e i loro analoghi contengono nella loro composizione elettroliti di sali, che prevengono i disturbi nell'equilibrio del sale marino.

Non meno popolari sono mezzi come fosfo-soda e Lavacol. Sotto l'influenza dei loro componenti, il liquido viene ritardato nell'intestino, provocando:

  • aumento di contenuti intestinali;
  • ammorbidire le feci;
  • aumento della peristalsi intestinale;
  • pulizia dell'intestino.

Controindicazioni e complicazioni

Come ogni procedura diagnostica o terapeutica, una colonscopia ha le sue controindicazioni. È categoricamente inaccettabile prescrivere un tale esame a pazienti con:

  • peritonite;
  • disturbi circolatori gravi;
  • fase acuta di infarto miocardico;
  • lesioni delle pareti intestinali che il paziente ha avuto prima della nomina di una colonscopia;
  • gravi gradi di colite.

Questa procedura non è assegnata alle donne durante la gravidanza. La colonscopia durante l'allattamento è possibile.

Possibili conseguenze

Un tale evento diagnostico non sempre procede regolarmente, quindi alcuni pazienti sottoposti a colonscopia possono sviluppare complicazioni sotto forma di:

  • rottura della parete intestinale;
  • apertura sanguinamento interno;
  • breve gonfiore;
  • dolore nel peritoneo;
  • Condizione subfebrilare di 2 - 3 giorni (specialmente se la resezione è stata eseguita al momento della diagnosi).

Dovresti consultare immediatamente un medico quando:

  • il verificarsi di uno stato febbrile persistente;
  • intenso dolore addominale;
  • nausea e vomito;
  • sgabelli sciolti con inclusioni di sangue;
  • malessere generale e debolezza;
  • vertigini.

Ma tali complicazioni sono rare, poiché la colonscopia è considerata una procedura sicura. Se viene eseguito da uno specialista esperto, le paure e le esperienze del paziente non saranno giustificate.

Dopo la procedura

Dopo una colonscopia, il paziente può aver bisogno di tempo per la separazione dall'anestesia o dalla sedazione. Di solito ci vuole circa un'ora e sarà meglio se la persona trascorrerà questa volta a casa in un'atmosfera rilassata. In questo caso, la guida autonoma è severamente vietata, quindi i parenti dovrebbero portare a casa il paziente.

Non mangiare per un'ora dopo la manipolazione. Successivamente, si consiglia di utilizzare qualcosa di leggero, non untuoso. Un'opzione eccellente sarebbe il porridge semi-liquido di cereali bolliti, yogurt e fiocchi di latte. Se durante la colonscopia il medico ha rimosso i polipi sulle pareti intestinali, la dieta verrà prescritta per un periodo più lungo.

Durante un certo tempo dopo la manipolazione del paziente, la distensione addominale e la flatulenza possono disturbare. Il rilascio di gas è considerato un fenomeno completamente normale associato alla rimozione di aria, che è stato utilizzato per espandere l'intestino e lisciare le sue pieghe. Ma è importante ricordare che non si dovrebbe forzare lo stomaco a forzare per liberarsi dell'aria il più rapidamente possibile - gradualmente uscirà da solo. Per accelerare il processo, puoi semplicemente sdraiarti o camminare un po '.

Se il dolore persiste, puoi prendere un antidolorifico. La prima defecazione dopo colonscopia può essere accompagnata dal rilascio di feci mescolato con sangue. Non dovresti preoccuparti - tali striature scompaiono già al prossimo svuotamento dell'intestino. Ma nel caso in cui la situazione non viene corretta, appaiono grumi di sangue grandi nelle feci, il paziente è tormentato da dolori e dolori allo stomaco, o altri sintomi disturbanti e sospetti sono presenti, e non si può esitare a visitare il medico. Dovrebbe avvenire il prima possibile, altrimenti le condizioni del paziente potrebbero deteriorarsi in modo significativo.

Metodi di ricerca alternativi

A volte c'è la necessità di cancellare la colonscopia. In una situazione del genere, prescrivi:

  1. Sigmoidoscopia. A tale scopo, viene utilizzato un dispositivo speciale, il sigmoidoscopio, che consente di valutare lo stato del retto a una profondità di 20-30 cm.
  2. Clisma opaco. Questa è una delle varietà di esame radiologico con contrasto. Questa tecnica aiuta a identificare difetti sulle pareti dell'intestino, ma durante la sua attuazione è impossibile rilevare piccoli tumori tumorali.
  3. Risonanza magnetica dell'intestino. Questo è il metodo diagnostico moderno più affidabile che può servire come alternativa alla colonscopia. Il contenuto informativo della procedura è quasi lo stesso, inoltre i suoi vantaggi sono la completa assenza di dolore e il comfort delle prestazioni. Con l'aiuto di uno scanner speciale, le immagini (sezioni) della cavità addominale sono prese in 2 proiezioni - anteriore e posteriore, dopo di che un modello tridimensionale dell'intestino crasso è formato dal materiale ottenuto. Su di esso, il medico può notare la localizzazione delle lesioni, vedere il sanguinamento, studiare in dettaglio le condizioni delle pareti intestinali e identificare i tumori patologici. Questa procedura non provoca disagio o dolore.

Ma, tuttavia, in termini di informatività, la risonanza magnetica dell'intestino è molto inferiore alla colonscopia. Quindi, sul tomogramma il medico non può vedere le neoplasie patologiche di piccole dimensioni - fino a 10 mm. Per questo motivo, nella maggior parte dei casi, la risonanza magnetica viene eseguita come diagnosi preliminare, dopodiché viene ancora assegnata una colonscopia.

Recensioni di persone

Recensioni di pazienti sottoposti a procedura di colonscopia:

  1. Long non riuscì a decidere se accontentarsi di una colonscopia. Temeva che sarebbe stato molto doloroso, ed era scomodo in qualche modo subire una tale procedura. Ma quando sono stato esaminato per un altro motivo, il medico ha rivelato polipi nel mio intestino e ha detto che non sarebbe stato possibile fare a meno della colonscopia. Ho dovuto passare attraverso questo e, come si è scoperto, non tutto era così brutto come mi sembrava in un primo momento. Con mia sorpresa, la procedura quasi non ha causato alcun dolore o disagio.
  2. Una settimana fa ho avuto una colonscopia. All'inizio, come molti, aveva molta paura del dolore. E sebbene i miei timori fossero parzialmente giustificati, in generale, la procedura ha avuto successo. La cosa principale, come ha detto il mio dottore, è prepararsi adeguatamente - non c'è niente da mangiare la sera prima della diagnosi e al mattino, poco prima della manipolazione. Mi è stato detto che un giorno prima della colonscopia, è necessario iniziare a prendere Fortrans - 3 bustine per 3 litri di acqua. Durante la procedura, praticamente non ha sofferto di dolore, tranne che per il momento in cui il medico ha soffiato attraverso le anse intestinali per raddrizzarli. Bene, questo ha fatto una colonscopia, come ho trovato diversi piccoli polipi, e sono stati immediatamente rimossi.
  3. La mia impressione di una colonscopia è semplicemente orribile. Forse l'inesperienza del giovane dottore si fece sentire, ma fu terribilmente doloroso e spiacevole! Inoltre, lo specialista non ha potuto visualizzare l'immagine sullo schermo, quindi la procedura è stata ritardata. Calma solo che non hanno trovato nulla di terribile in me, ma se devo sottopormi nuovamente a una colonscopia, andrò da un altro dottore.
  4. Quando il dottore ha detto che dovevo sottopormi a una colonscopia, non posso dire di esserne molto felice. Non solo durante il giorno quasi niente può essere mangiato, così anche tu devi bere soluzioni per la pulizia dell'intestino. Mi è stato consigliato che Flit fosse l'unica droga che avesse un sapore più o meno gradevole. Al mattino, il giorno dello studio, mi sentivo sopraffatto, quasi esausto. L'unica cosa che mi rendeva felice era che la procedura era rapida e indolore. Il dottore non ha trovato nulla di sospetto, ha detto di ripetere la colonscopia dopo 5 anni.

La colonscopia è una procedura diagnostica spiacevole che causa dolore e disagio in molti pazienti. Ma oggi è la manipolazione più informativa, senza la quale è impossibile farlo in alcuni casi.

Lascia Il Tuo Commento